La Chiesa spalanca le porte ai suoi tesori

amei-giornate-museiDomenica Primerano, neo Presidente dell'’Amei, Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, annuncia per i prossimi 7 e 8 marzo la terza edizione della Giornata nazionale dei Musei Ecclesiastici.

Esiste un patrimonio sommerso, nascosto, sconosciuto ai più, mai menzionato sulle guide turistiche e molto spesso snobbato. Si tratta dei beni custoditi dai musei ecclesiastici nazionali, ovvero da tutti i musei diocesani, di cattedrali, chiese e confraternite. Ecco che questi beni saranno visibili grazie alla Giornata nazionale dei Musei Diocesani.
Sabato 7 e domenica 8 marzo, dunque, più di 250 Musei Ecclesiastici aderenti all’Associazione apriranno le porte proponendo, accanto al godimento delle loro diversissime collezioni, visite guidate, attività, incontri, musica.
Molti hanno scelto di accogliere del tutto gratuitamente i loro ospiti, altri riservano loro ingressi a prezzo ridotto o simbolico. musei-ecclesiastici-milano

“"Quest'’anno -– afferma la Presidente Primerano, che è anche Direttore del Diocesano di Trento - i nostri Musei si sono impegnati in modo davvero fortissimo, convinti dell'’utilità di accogliere vecchi e nuovi visitatori in modo originale, vivace, creativo. Sono certa che per molti sarà una scoperta, il riappropriarsi di un patrimonio prima ignoto o ignorato. Tutti avranno l’opportunità di constatare come la parola museo, unita all’aggettivo ecclesiastico, sia tutt’altro che il sinonimo di vecchiume, di polvere, di cosa stantia. Chi verrà a trovarci scoprirà realtà al passo con i tempi, in grado di confrontarsi alla pari con gli altri musei cittadini, realtà che sanno dare attualità e futuro ad un illustre passato. Un patrimonio nazionale di valore europeo, centri espositivi di grande livello ma anche e soprattutto vivacissimi centri culturali"”.

I Musei aderenti e le iniziative proposte da ciascuno di essi iniziative si possono trovare sul sito dell’Associazione: www.amei.biz

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.