Whirlpool indora la pillola: investiremo a Napoli

Dopo la recente dichiarazione shock di 1.350 esuberi da parte di Whirpool a pochi giorni dalla fusione con Indesit, la multinazionale tenta di arginare le violente proteste che ne sono seguite: "Investiremo 30 milioni di euro sul sito di Napoli. L'investimento sarà ulteriore rispetto ai 500 milioni previsti dal nostro piano di investimento" Lo ha detto l'ad di Whirlpool Castiglioni a margine di un'audizione in Senato. "E' nostra intenzione - ha aggiunto - continuare a operare in Campania".

"Il Governo è già al lavoro, io già nelle prossime ore, alle 16 di oggi, avrò una serie di incontri con tutte le parti in vista dell'incontro di lunedì al Ministero - è quanto ha dichiarato il ministro dello sviluppo Federica Guidi parlando di Whirlpool a margine di un'audizione al Comitato Schengen - Il Piano industriale di Whirlpool non piace al Governo, che si impegna a trovare tutte le possibili soluzioni, è la parte sull'impatto occupazionale". Così il ministro spiegando che il Piano "insiste su un'area del Paese che già purtroppo risente di un fenomeno di grande deindustrializzazione. Considero il Piano un punto di partenza e non di arrivo - ha aggiunto Guidi - Considero invece positivo il rafforzamento dell'Italia nella strategia europea del Gruppo con 500 mln di investimento".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.