Permessi di costruzione via web, si può fare se passi il confine serbo

Nell'epoca di internet (quello interattivo) delle app, del mobile, ecc. pensare di ricevere il permesso di costruire online direttamente sulla propria casella di posta elettronica, non dovrebbe essere un sogno proibito. Per tutti coloro che la pensano diversamente, il consiglio è quello di andare a fare un giro nella vicina Serbia. Dal 1° gennaio 2016, infatti, qui sarà possibile ottenere i permessi di costruzione on line. Come ha dichiarato il ministro delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture Zorana Mihajlovic, questo agevolerà gli investimenti, aumenterà l'efficienza della Pubblica Amministrazione e concorrerà a eliminare la corruzione. Mihajlovic ha aggiunto che il nuovo sistema elettronico accorcerà del 40% i tempi di rilascio delle autorizzazioni e per talune attività amministrative ridurrà i costi fino a 41.600 euro.

Al di la delle fumose e altisonanti stime sui risparmi ipotizzati, resta l'amarezza per noi italiani, sempre più oberati da obblighi e regolamenti spesso assurdi o inutili, quasi mai al servizio del cittadino, applicati da un apparato burocratico abituato a muoversi come un elefante in un negozio di vetri artistici...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.