Nel gemonese, la musica da Camera sarà tradizione

Manuela Battigelli. Foto di Cesare Bellafronte

Manuela Battigelli. Foto di Cesare Bellafronte

E' sempre un bella notizia, di questi tempi cupi e ingenerosi, la nascita di un evento culturale. E' quindi con piacere che segnaliamo la prima edizione del Festival “BieleStele”, rassegna concertistica ben determinata a piantare i semi della musica da camera sul territorio del Gemonese e comuni limitrofi, nella speranza che diventi una tradizione inossidabile. Va da sé che la rassegna va a colmare un silenzio assordante nella pedemontana, offrendo non soltanto arricchimento culturale al territorio, ma favorendo occasioni di esibirsi in pubblico ai giovani studenti del Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine che, in varie occasioni, affiancheranno i professionisti sul palco. Ricordiamo che il Festival è organizzato dall'Associazione “BieleStele” con il patrocinio e sostegno di: Conservatorio Statale di Musica "Jacopo Tomadini" di Udine, Comune di Osoppo, Città di Gemona del Friuli e Comune di Venzone.

Calendario dei concerti

1 agosto alle 05.00 Belvedere Fortezza di Osoppo, concerto d'arpa all'alba: Emanuela Battigelli arpa solista. Musiche di Haendel, Beethoven, Schumann, Poenitz, Satie, Saint-Saens ed Albeniz. Al termine del concerto sarà offerto il caffè dalla Pro Loco di Osoppo. In caso di maltempo il concerto si terrà al coperto, presso il Forte di Osoppo.
29 agosto alle 20.45 Forte di Osoppo - Chiesa di San Pietro
Musiche dall'Est Europa: Sabrina Gasparini voce - Claudio Ughetti fisarmonica - Gen Llukaci violino Andy’ride - Ny Psyco - Zetuni Zar - Kalinka – Hava Nagila - Talassa platia - Taliaska – Tango Underground - Train De vie - Rumanian folk Dances - Chasing ogre - Dorogou Dlinnoyu – Devil Circle - Oci ciornie - Exodus - Waltz n.2 Shostakovic - Romska Eleija. Introduzione musicale: allievi del Conservatorio di Udine.

Settembre a San Daniele, Museo del Territorio
Concerto dei migliori allievi del Conservatorio Statale di Musica "Jacopo Tomadini" di Udine

11 ottobre alle 20.30 Venzone, Sala Consiliare, Duo Paul Hindemith: Gian Marco Solarolo corno inglese - Cristina Monti pianoforte. Musiche di Lickl, Beethoven, Mendelssohn, Brahms ed Ivon. Introduzione musicale: allievi del Conservatorio di Udine.

16 ottobre alle 20.30, Duomo di Gemona, Una notte all'Opera: Claudio Ferrarini flauto - Emanuela Battigelli arpa. Musiche di Donizetti, Paganini, Verdi/Genin, Doppler/Zamara e Bizet/Borne/De Sarasate. Introduzione musicale: allievi del Conservatorio di Udine.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.