La danza “muove” la cultura, al via Moving Centuries

Franco Favaro, tra gli ospiti delle edizioni precedenti di Moving

Franco Favaro, tra gli ospiti delle edizioni precedenti di Moving

Udine. Dopo il successo delle precedenti sei edizioni, oltre 1600 ragazzi dal Friuli e dal Veneto, riparte al Teatro Nuovo Giovanni da Udine il 24 novembre il master teorico-pratico di Storia della Danza “Moving Centuries” organizzato dall’Associazione Danza e Balletto e ispirato da un progetto di Elisabetta Ceron con la consulenza di Maria Luisa Buzzi e in collaborazione con Associazione Danza FVG, Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Fondazione CRUP, Regione FVG, scegliendo come prima data l’attesissimo spettacolo del Royal New Zealand Ballet diretto da Francesco Ventriglia, “Giselle”, in programma al  Teatro Nuovo il giorno seguente. Peculiarità di questa 7^ edizione resta la partnership con la stagione del teatro, che vedrà gli appuntamenti del master collegati alla presenza di artisti d’eccellenza nel cartellone udinese. Infatti “Moving Centuries”, oltre ad ampliare gli argomenti connessi con la danza verso le arti sorelle, offre una preziosa occasione per i giovani che si vogliano avvicinare al professionismo grazie alla possibilità di incontrare e vedere all’opera quattro giovani direttori e coreografi internazionali: sabato 16 gennaio ore 15.00  conferenza “Grandi partiture musicali e remake coreografici: nuove forme d’autore e significati” e masterclass di introduzione al pas de deux con Marco Batti direttore Balletto di Siena (I); giovedì 31 marzo ore 14.00, incontro con Marcello Angelini direttore Tulsa Ballet (USA) e presentazione del trittico “Master of Dance” e masterclass di tecnica classica  con Daniela Buson (Maitre Tulsa Ballet); sabato 14 maggio ore 10.00 Conferenza “Spazio e narrazione” e masterclass di danza contemporanea con Michele Merola direttore MMContemporary Dance Company (I). E ancora, tornando al primo appuntamento, martedì 24 p.v. alle ore 15.00 in sala stampa incontro con Francesco Ventriglia a cura di Maria Luisa Buzzi (consulente del progetto, giornalista e critico di danza, direttore del magazine Danza&Danza) e masterclass di tecnica classica. Effetto moltiplicato, anche quest’anno, grazie all’interazione con il Liceo Musicale di Udine (I.S.I.S. Percoto), il Liceo Artistico Sello di Udine e il Liceo Coreutico “Bonporti” di Trento che aderiscono al progetto mirato ad avviare una proficua sinergia tra istituti e strutture che si danno obiettivi comuni a cui si aggiungono il patrocino del Comune di Udine e della F.N.A.S.D. Come sempre l’ingresso agli incontri è libero (aperto a tutti), mentre quello alle masterclass è gratuito su prenotazione (Associazione Danza FVG federica.sassara@tin.it).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.