Cantieristica: Coin Ceremony per la costruzione di MSC Seashore alla Fincantieri di Monfalcone

Coin Ceremony, con la saldatura delle due monete - una incisa col logo di MSC e l'altra con Fincantieri - è iniziata oggi a Monfalcone la costruzione di MSC Seashore, la più grande nave da crociera mai realizzata in Italia che salperà a giugno 2021 nel Mediterraneo. A presenziare Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere. "La Cerimonia della moneta ha una lunga storia marinara. Da qui il nostro impegno per la salvaguardia dell'ambiente con navi sempre più tecnologicamente avanzate e dotate di sistemi per il riciclo dei rifiuti solidi e della depurazione dei gas di scarico ha spiegato Vago  alla cerimonia che segna la costruzione della 19esima unità di MSC, con un investimento pari ad un miliardo di euro.

L'ammiraglia MSC Seashore richiederà 10 milioni di ore/uomo di lavoro, impiegando 4.000 persone con una forte ricaduta economica locale per tutto il territorio di Monfalcone. La partnership strategica e vincente fra MSC Crociere e Fincantieri è sottolineata anche da Luigi Matarazzo, Direttore Divisione Navi Mercantili di Fincantieri. 'Oggi siamo molto orgogliosi di essere partner di MSC nella costruzione di questa nuova nave, la prima delle due Seaside Evo, di dimensioni maggiori delle altre navi' dichiara Matarazzo. Fincantieri è in.grado di coprire tutti i segmenti del Cruise, con un carico di 100 nuovi navi commissionate pari a 33 miliardi di valore commerciale. Fincantieri è un'azienda che ha fatto dell'internazionalizzazione il proprio core business: dal 1990 abbiamo consegnato oltre 100 navi da crociera, un terzo dell'intero comparto crocueristico' conclude Matarazzo. Presente alla manifestazione anche la Regione Fvg con l'assessore al Patrimonio  Sebastiano Callari:  "La Regione fa tanto e farà ancora di più per rinsaldare il rapporto di collaborazione, in particolar modo sul piano occupazionale, con un'importante realtà strategica del territorio qual è Fincantieri".  Ha detto Callari che ha aggiunto "Come sottolineato dall'assessore, Fincantieri rappresenta, in virtù della sua posizione di leadership sul mercato internazionale, "un motivo d'orgoglio per l'Italia. Si tratta di un primato nel campo della cantieristica che genera lavoro e produce ricchezza in maniera significativa anche sul nostro territorio". Callari si è poi soffermato sul rapporto che lega l'azienda alla città di Monfalcone. "Grazie al dialogo, non sempre facile e per nulla scontato, l'Amministrazione comunale prima e quella regionale dopo - ha spiegato l'assessore - hanno consolidato e condiviso in questi ultimi anni diverse forme di collaborazione per favorire la formazione e il reclutamento del personale a beneficio di chi vive e risiede in quest'area. In questo modo, i nostri concittadini potranno essere orgogliosi di condividere i successi di quello che viene costruito nello stabilimento monfalconese e, aspetto rilevante, acquisire la consapevolezza che queste performance di mercato producono un impatto positivo in termini di occupazione e benessere collettivo".  

Potrebbero interessarti anche...