Altra mazzata in vista per la Sanità, nulla di nuovo sotto il sole…

Dopo tanti annunci fatti in pompa magna su tagli delle tasse, insistenti indiscrezioni parlano di consistenti tagli... alla sanità. Nulla di nuovo sotto il sole, verrebbe da dire, se non che il nostro sistema sanitario è già ridotto all'osso e ogni ulteriore riduzione di risorse avrebbe effetti disastrosi sulla qualità del servizio erogato.

Voci allarmanti parlano di tagli per 3,3 miliardi di euro alle Regioni in materia di sanità, raggiungibili attraverso l'introduzione di piani di rientro per tutti gli ospedali fortemente indebitati, un piano "lacrime e sangue" della durata di 3/5 anni con tanto di eventuali sanzioni in caso di fallimento (praticamente come sparare sulla Croce Rossa...).

I Governatori delle varie regioni non sembrano disposti ad accettare questa ulteriore mazzata ai loro conti (già disastrati) e si stanno preparando a dare battaglia. Da segnalare che solo nel 2014 il Fondo sanitario ha subito tagli per 2 miliardi di euro, la maggior parte dei quali graveranno sulle spalle dei cittadini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.